domenica 29 maggio 2011

Ristorante "Dall' Amelia", Mestre (VE) - Cronaca di un pranzo squisito



Nulla succede per caso.
Nel lontano e caldissimo luglio 2009, dopo aver fatto il provino per "La Prova del Cuoco" a Mestre, io e la mia compagna di avventura ci avviammo con lo stomaco che protestava verso una osteria/ristorante lì vicino che sprigionava nell'aria un profumo invitante di pesce e leccornie.
Si era fatto tardi, così scegliemmo di pranzare nella parte adibita ad osteria invece che al ristorante vero e proprio che credevamo chiuso.
Ricordiamo ancora con piacere una croccante e saporita insalata di polipo seguita da una gustosa frittura mista, il tutto annaffiato da un fresco Prosecco.
Quella trattoria si chiamava "Dall' Amelia", e mai avrei pensato di tornarci per assaporare uno dei miei piatti.

Come vi avevo accennato qualche tempo fa, la mia ricetta della "Canocia Cake" è stata scelta assieme ad altre 14 per essere cucinata in un ristorante di Venezia e provincia grazie all'iniziativa "Venezia nel piatto" promossa da Giallozafferano e dalla Camera di Commercio di Venezia.
Il ristorante a me abbinato è stato proprio il "Dall' Amelia" di Mestre.

Cronaca di un pranzo squisito:
raggiungere il ristorante è molto semplice, si esce a "Mestre - Via Miranese" e seguendo le indicazioni per Via Miranese si arriva ad un semaforo, ci si immette sulla lunga via e girando a destra ci si trova praticamente di fronte al "Dall' Amelia" , al civico 113.
La famiglia Boscarato, attiva nella ristorazione fin dal 1961, grazie alla stagionalità e alla freschezza dei prodotti utilizzati, ha reso questo locale un gioiellino apprezzato sopratutto dalla gente del posto, indice di estrema maestria nel riproporre i piatti tradizionali e classici della cucina veneziana.
Il complesso si compone di due edifici, l' Osteria con tanto di tavoli con tovaglie a quadretti e grande vetrina dove sono esposti i "cicheti", e cioè una vasta selezione di  "canoce, gamberi, sarde in saor,uova di seppie, garusoli, alici marinate" e tanto altro, da gustare come aperitivo assieme ad un tradizionale spritz o ad un frizzante bicchiere di Prosecco.

 Immagine presa dal sito www.dallamelia.it

Il Ristorante invece, al quale si accede direttamente dall' Osteria ma anche dall'entrata principale che da sulla strada, è arredato in modo tradizionale ed accogliente, la presenza confortante di una bella selezione di pesce fresco visibile agli ospiti e la rilassante presenza di verde in sala, mette a proprio agio chiunque, la gentilezza e simpatia del padrone di casa Diego Boscarato e della moglie Susanna e la competenza e professionalità dei suoi collaboratori, assieme all' ottima cucina fanno il resto.















Il nostro pasto è cominciato con un goloso "Fritto di schie (gamberetti grigi tipici della laguna veneziana) e anguee"









e da un altro composto da peperoni, cipolle, zucchine e melanzane delicatamente pastellate, il tutto molto croccante e gradevole.




Poi è stato il turno di un supremo "Astice alla Catalana", un piatto incredibilmente ricco, composto da polposi bocconcini d'astice serviti su un'insalatina con dadolata di verdure crude come pomodorini, sedano, carote e cipollotti, il tutto condito con un profumatissimo ed ottimo olio d'oliva:















E' arrivata poi la protagonista della giornata, e cioè la "Canocia Cake: Tortino profumato di canoce su salsa di pomodori caramellati" : vorrei ringraziare gli chef perchè il piatto è cucinato e presentato in maniera impeccabile, profumo inebriante, sapore fresco e gradevole, un antipasto stuzzicante e appetitoso,  servito assieme ad una canocia fritta e ad una al naturale, freschissime e di ottima qualità:


Il primo piatto merita moltissimi complimenti (come tutti gli altri del resto), trovo che il risotto ai frutti di mare sia davvero difficile da cucinare, ma rare volte ne ho gustato uno così buono.
Il "Risotto ai frutti di mare con bruscandoli" ci ha deliziati e ci ha scaldato il cuore, una cremosità ed un gusto vellutato spezzato da ghiotti bocconi consistenti che hanno reso questo risotto un vero capolavoro della cucina: 

I secondi sono stati una gioia per occhi e palato ... la "Frittura dell'Adriatico" mi ha colpita per la presenza di dolcissimi scampi e delicati trancetti di asparagi bianchi, un abbinamento insolito e azzeccatissimo, assieme ad anguee, calamari e moscardini per la più buona frittura di sempre, servita con la classica fetta di polenta abbrustolita:


La "Scaloppa di branzino ai bruscandoli" è stata invece come una carezza, dal sapore delicato ed inebriante che esaltava la freschezza del pesce, accompagnato da patate lessate e da pomodorini:


L' intero pranzo è stato accompagnato da due ottimi vini, un "Prosecco di Valdobbiadene Brut" ed un "Lison Villa Castalda", serviti freschissimi dal nostro simpatico e disponibile cameriere del quale però non ho segnato il nome.Nota di merito particolare per tutti i camerieri che si sono dimostrati affabili e gentilissimi.

Il pranzo è terminato con la visione del carrello dei dolci, un vero Paradiso per i golosi, stavo per passare il turno quando i miei occhi sono stati incantati da una "Pannacotta ai frutti di bosco e yogurt", presentata poi magnificamente:


La "Pannacotta al caffè" che ha preso il mio fidanzato è stato un ottimo modo per terminare il pasto:



Mamma ha scelto invece la classica "Crema Catalana", perfettamente croccante:



Papà si è tenuto leggero con dell' "Ananas con frutta mista":



mentre Claudio, un caro e prezioso amico, che se ce ne fossero di più di persone come lui il mondo sarebbe migliore, ha scelto la "Mattonella ai due cioccolati", con del golosissimo mou:



Considerazioni finali:
grazie, grazie e ancora grazie a tutto lo staff del "Dall' Amelia" per la gentilezza, l'ospitalità e la professionalità con cui ci hanno accolti, facendoci sentire come a casa nostra.
Grazie per i complimenti ricevuti per il mio piatto, ma sono io che devo ringraziare voi per l'amore che avete impiegato nel proporlo alla vostra clientela.
Grazie per i sorrisi e le belle parole che ci avete dedicato, sono così difficili da trovare oggi!
Grazie davvero di tutto!

E a voi, cari lettori del mio blog, consiglio di segnare l'indirizzo di questo incredibile ed imperdibile ristorante, contribuiamo a far risplendere ancora di più, se possibile, la stella che veglia sulla Famiglia Boscarato e sulla loro attività.

Ristorante "Dall' Amelia"
Via Miranese 113 - 30171 Mestre VE

Tel 041.913955 - Fax 041.5441111

5 commenti:

LAURA ha detto...

Conosco questo ristorante!!! Sono andata a mangiare un paio di volte e hai proprio ragione è un posto accogliente e si mangia davvero bene!!!
Complimenti a te e alla tua buonissima ricetta!!!
A presto

Le ricette dell'Amore Vero ha detto...

che reportage! e che meravigliosi piatti! mi viene l'acquolina in bocca! un bacione :)

sabrinaitri ha detto...

complimenti per il blog spero ti faccia piacere un premio
http://sabrina.giallozafferano.it/2011/05/30/biscottini-croccanti-al-caffe/

Onde99 ha detto...

Mamma santa! Non sono mai stata a Mestre, ma adesso mi hai dato una buona ragione per sfidare il traffico del weekend alla barriera!

labandeibroccoli ha detto...

meggy semplicemente BRAVISSIMAAAA
^__^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...