venerdì 3 settembre 2010

GIUGGIOLE DI TACCHINO CON PANCETTA DOLCE E PRUGNE SECCHE



Buongiorno, finalmente è venerdì!
Com'è il tempo dalle vostre parti?
Qui l'estate è proprio finita, si dorme con il pigiama lungo e la mattina c'è bisogno del golfino (meglio se leopardato).

Ma che c'è di meglio dei pomeriggi di settembre, con il sole che timidamente scalda la nostra pelle ma non scotta, con le nuvole che assumono mille forme diverse guardate attraverso il fumo dei camini.
Che c'è di meglio dei pomeriggi passati nelle piazze a degustare vini ed assaggiare prodotti tipici, visitando le sagre enogastronomiche che si tengono in tutta la regione.
Che c'è di meglio di trovarsi ad organizzare grandi cene, serate al cinema, pomeriggi con popcorn+film d'amore tra amiche, giretti in centro e shopping.
Settembre, mese di buoni propositi e di speranze.Il cuore ricco di aspettative verso i mesi che verranno.Ricordi a tratti dolorosi che portano con la mente all'anno scorso.Ma se ne scappano in fretta.Perchè questi prossimi mesi so che saranno speciali.

Ecco amiche la ricettina di oggi, delle giuggiole di tacchino (non mi va proprio di chiamarle involtini) che nascondono un cuore di pancetta dolce e prugne secche, un comfort food adatto all'autunno e ad una cena tra amici ma anche in famiglia.
Magari ad occhio non vi ispirano, magari si può pensare che sia un abbinamento troppo azzardato, ma non ve ne pentirete, la crosticina lascia poi spazio ad un crescendo di sapore e dolcezza che non vi deluderà.
Sono state fatte a 4 mani assieme al mio moroso.
LOVE.


INGREDIENTI PER 2 PERSONE:
400 gr di fesa di tacchino a fette - potete usare anche le fettine di maiale e verranno più gustose
12 fettine circa di pancetta dolce
prugne secche
burro chiarificato
farina
vino bianco

PREPARAZIONE:
cominciate battendo bene le fettine di carne tra due fogli di pellicola da cucina, così facendo non si romperanno e verranno belle fine, cuocendosi meglio.Farcite poi ogni fettina con una fettina di pancetta (o due se ne avete abbastanza) ed una prugna secca denocciolata (ovviamente) magari tagliata a metà così farete meno fatica a chiudere le giuggiole.
Arrotolate bene e chiudete con degli stuzzicadenti.
Passate poi leggermente le giuggiole nella farina, ciò contribuirà a rendere più denso l'immancabile sughetto (NdR: ieri il mio moroso in un raptus "pulitivo" ha estirpato tutti i miei armadietti degli orrori in cucina e mi ha buttato via la farina..ehm ehm...niente paura, ho prontamente usato un po di maizena/amido di mais che ha svolto perfettamente il suo compito sostituendo degnamente la farina).
Cuocete bene le giuggiole nel burro chiarificato fino a renderle ben rosolate e croccanti, sfumate con il vino bianco e lasciate ridurre il sughetto.

Ho servito queste giuggiole con delle cipolline sbollentate in acqua e aceto per una decina di minuti e terminate poi in padella con acqua, miele di castagno ed aceto balsamico (e un mezzo cucchiaio di zucchero).

Buona giornata e fine settimana a tutte voi.

Bacioni

43 commenti:

Le pellegrine Artusi ha detto...

Meggy sei veramente brava, queste giuggiole devono essere deliziose. Hai ragione mesi di buoni propositi come quello di mettermi a dieta...ma ormai ho fatto la pasta per la pizza e quindi anche per oggi niente!!! Adoro i golfini leopardati, anche le borse, scarpe, le coperte....ciao Simo

Elisina ha detto...

devono essere davvero molto buone...

Kitty's Kitchen ha detto...

Buongiorno meggy, settembre è un bellissimo mese forse il mio preferito, proprio per le ragioni che descrivi tu... Buoni propositi un pò di nostalgia, ma non farti prendere dai pensieri tristi brava! Lasciali scappare via...
Mi piace la ricetta di questi involtini-giuggiole, io faccio solo la pancetta con le prugne ma non avevo mai pensato ddi metterci anche altra carne assolutamente da replicare. Buon fine settimana

( parentesiculinaria ) ha detto...

Meggy! Prgne secche e pancetta è un abbinamento che da quando l'ho assaggiato la prima volta l'ho messo sull'olimpo dei miei preferiti! Nelle giuggiole (che bel nomignolo! :) ancora mi manca però! Me la salvo, questa ricettina, cara mia...

ornella ha detto...

Cara Meggy m'ispirano proprio!! Non so il mio "agapi" che ne pensa (per le prugne) ma a me sicuramente piacciono! Bravissima anche per come hai preparato le cipolline! Il tempo qui? oggi è un po' meno caldo ma sempre sui 28-30°...perciò se non cambia, fine settimana in spiaggia! bacio buon w.e.!

Federica ha detto...

Potrei dire che di meglio c'è sguazzare al mare in acqua, uscire la sera a prendere un gelato con gli amici o una bella grigliata all'aperto, ma vabbè...anche settembre non è male. Le tue giuggioline oggi mi mandano in brodo di giuggiole, visto che almeno il tacchino è un po' più nelle mie corde ^__^ E poi le cipolline seono fenomenaliiiiiiiii! Un bacione stellina, buon week end

P.S. spero di riuscire a passare nei prossimi giorni. Oggi torno a casa dai miei. Ciao ciao

Claudia ha detto...

Ciao Meggy!!! non so perchè mi era sfuggito il tuo blog.. grazie per il commento che mi hai lasciato stamattina!!! Questa è una ricetta favolosa!!! pancetta e prugne mi ispira non poco!!!! smackk e buon w.e. :-)

Stefano e Veronica ha detto...

Meggy grazie per la tua visita! Come vedi l'abbiamo subito ricambiata...!
Complimenti per il gustoso abbinamento!
Ciao!

Zucchero e Farina ha detto...

Ciao! è curioso questo abbinamento! mi piace :-)
bravissima.. qui a Milano c'è il sole ma la mattina fa proprio freschino. bacio

Vanessa ha detto...

Buonissime!!!...te le copio...sono davvero invitanti!...bravissima!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

che accostamento saporito sai e poi del resto el tue ricette sono sempre piu che gustose!!un abicone imma

gabri ha detto...

ciao Meggy, anche qua il cielo si sta coprendo di nuvole, l'estate mi sa che è finita purtroppo! io adoro il caldo, ma va be in fondo mi piacciono tutte le stagioni, ognuna ha il suo lato positivo!
bell'accostamento e bel nomignolo "giuggiole",ottime anche le cipolline, da provare
bacetti

Tania ha detto...

Cielo grigio e temperatura relativamente bassa, insomma, il tempo oggi non è proprio di mio gradimento! Posso dire il contrario per le giuggiole, molto invitanti, complimenti a te e al tuo lui!

Giovanna ha detto...

Meggy carissima, io lo so cosa c'è di meglio di quello che hai descritto: le tue giuggiole.
Mi piacciono tanto. Anche il ripieno. Complimenti anche al tuo lui.
Anche qui a Milano fa freschino, stamattina c'era il sole, ma piano piano si sta rannuvolando. Ma io come te, adoro questo periodo.

Baci Giovanna

speedy70 ha detto...

Cara Meggy, anche da noi l'estate è proprio finita; non c'è bisogno del golfino, ma oggi il cielo è plumbeo e minaccioso. . . Beh, consoliamoci in cucina, magari degustando queste giuggiole!!! Un abbraccio!!!

Manuela ha detto...

Ciao cara!! Ma che bella ricettuzza!! Adoro le carni bianche e questo tacchino è una squisitezza!! Bravissima!! Bacioni.

Federica ha detto...

che bontà!!mi prendi per la gola!!!bravissima!baci!

giulia ha detto...

Ciao! finalmente ho trovato il tuo blog, e per fortuna, perchè è proprio bello e pieno di idee interessanti!! poi finalmente qualcuno della mia età con la mia stessa passione! Super piacere di conoscerti e grazie della visita!!

lucy ha detto...

si anhe io adoro settembre e tutti i suoi porposti! che ricetta fanastica meggy, adorabile maggiormente perchè fatta a quattro mani!un bacione e buon week

Neve ha detto...

Che bello il mese di settembre...piace tanto anche a me!! Buonissime queste giuggiole...bacione

Onde99 ha detto...

Oh, come vorrei riuscire a godere come te di questa splendia stagione... purtroppo quest'anno non sarà un periodo facile, ma questo non significa doversi anche negare delle cose sfiziose come queste: lo credo bene che l'abbinamento è delirevole, l'ho sperimentato anch'io (mai in questa veste però) e lo adoro!

Mirtilla ha detto...

Passavo per caso da qui e mi sono imbattuta in questi involtini... [ooops giuggiole! :-)] son ofantastici! Ottima idea quella di usare le prugne secche... mai provato come abbinamento, ma credo sia fantastico! E complimenti per il blog... mi piace un sacco! tornerò presto trovarti! ps: anche dalle mie parti l'estate sembra giunta alla fine... purtroppo!

Ambra ha detto...

Ciao cara Meggy, anche per me settembre è un mese speciale pieno di aspettative...come ti capisco! E' bello ritrovarti dopo le ferie!Un bacione!
PS Che carine queste giuggiole!!!

Fimère ha detto...

une belle combinaison de saveurs qui me fait saliver, j'aime beaucoup
bonne soirée

mariacristina ha detto...

Devono essere buonissime, e anche particolari con le prugne, bravissima!

Milena ha detto...

Fatte a quattro mani sono tutta un'altra cosa, non c'è dubbio ...

Mammazan ha detto...

Carinissimo il nome "giuggiole" con cui hai battezzato questi involtini dal ripieno insolito e gustoso!!

il sapore del verde ha detto...

A me ispirano moltissimo... l'accostamento prugne secche - pancetta lo utilizzo spesso, mai provato nel tacchino però e credo invece sia davvero un'idea geniale! Complimenti anche per le parole tanto evocative delle emozioni autunnali che mi piace vivere in settembre!... baci. Buon fine settimana. Deborah

giulia pignatelli ha detto...

meggy!! ma questa è una vera delizia!!!

Alessandra ha detto...

Sembrano venute molto bene,e gli stuzzicadenti hanno tenuto perfettamente la forma!
Poi le cipolline..tu mi tenti,ne sono golosissima!
Buona fine estate :D

Letiziando ha detto...

Con la carne non me la dico tanto, fin da piccoletta, ma forse con le tue giuggiole potrei cambiare opinione. Buon week end cara e tornerò prestissimo a leccarmi i baffi vedendo le tue delizie!

Gabe ha detto...

una ricetta appetitosa, la proverò senz'altro. ciao e grazie

labandeibroccoli ha detto...

ciao cara! ispirati da questa gustosissima ricetta ieri abbiamo fatto gli involtini di pollo con speck e prugne, booonii.
presto proveremo anche con la pancetta

Angela Maci ha detto...

Meggy....mi hai fatto venire fame, anche se non è ora...buoni questi deliziosi, piccoli bocconcini. Buon we e un bacio

Massaia Canterina ha detto...

Meggy Cara! Queste Giuggiole mi solleticano davvero la fantasia! E poi amo l'accostamento di carni e frutta!
Complimenti!
Bella ricettina semplice e gustosa da tenere a portata di mano!

Elisa

lo81 ha detto...

Pancetta e prugne secche,un mix di salato e dolce, questi involtini devono essere la fine del mondo!!!

blunotte ha detto...

Purtroppo per me settembre è uno dei mesi che meno riesco a sopportare, finisce l'estate .....
La ricetta me la segno però e se ti va di partecipare da me c'è un give away con l'estrazione di un bel regalino.
http://blunottelive.blogspot.com/2010/08/give-awayper-ringraziervi-dellaffetto.html

Carmine Volpe ha detto...

molto curioso il nome della ricetta, complimenti un seocndo piatto gustoso

Luciana ha detto...

Ciao Meggy cara, purtroppo da una settimana a questa parte, da me, le temperature si sono notevolmente abbassate...l'estate e proprio finita...:-( La tua ricetta è ottima, un modo diverso di preparare il tacchino!!! Brava tesoro e buona Domenica

manuela e silvia ha detto...

Ciao! anche qui fà parecchio freddo: la sera copertina ed orami le maiche corte le abbiamo proprio archiviate! questa estate è durata davvero poco sigh!!
Buonissimi questi involtini: quasi agrodolci e comuque originalissimi con le prugne secche (ormai quelle fresche non ci son più ;-)
Stai certa che li proviamo!!!
un bacione

Meg ha detto...

Beh, cara Meggy, già te lo scrissi in passato: l'autunno è l'annuncio di fine estate, quella fine che aspetto con ansia ogni anno, che significa per me finire di patire per il caldo e di lavorare come na matta! Come ti capisco ;)
Ricetta intrigante, davvero curiosa.
Ciao!

ღ Sara ღ ha detto...

che meraviglia!!! sembrano deliziosi!

dicono che da domani arriva il freddo in tutta Italia...mah!!! un bacione!!

Cinzia ha detto...

Cara meggY,
è un po' che non passo ma con il bel tempo si và ancora un pò a spasso!!!
Che meraviglie le tue giuggiole, adesso vado a ritroso a vedere cosa mi sono persa!!!
Un bacio.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...