lunedì 27 febbraio 2012

Pappardelle con ragù di cervo: la Toscana incontra il Trentino




Ci sono luoghi che ti restano nel cuore.


Dove ti senti a casa, dove ti rigeneri e rilassi, dove non ci sono preoccupazioni, ma solo sorrisi.
Ci sono luoghi che ti emozionano, che ti fanno sognare, che ti rendono romantico, ci sono luoghi dei quali hai bisogno, quelli che ti basta pensarci per rendere la giornata migliore.
Quando inizia l'Appennino e la strada si inerpica in salita, quando i tir viaggiano lenti sulla corsia di destra e non spingi troppo sull'acceleratore per i molti autovelox, quando il verde del bosco ti riempie gli occhi e i cartelli dell'autostrada indicano che sei vicino, il cuore batte forte dalla gioia.
E così ti ritrovi a pensare che un aperitivo non sarà mai bello come questo, con il profumo inebriante delle rose e il gusto familiare di un vino da urlo, di quelli che ti fanno pensare a quanto bella sia la vita



... e che un tramonto non sarà mai intenso come questo, mentre con gli amici passeggi per il borgo incorniciato dalla campagna del Chianti 


Poi torni a casa, le montagne iniziano a stagliarsi nel cielo, sulle cime qualche residuo di neve, il cielo più azzurro che mai, che quasi ti manca quando sei in vacanza.
E di nuovo pensi che sei fortunato ad abitare qui, mentre mano nella mano cammini baciato dal sole in un pomeriggio di fine inverno


E che è così bello svegliarsi la mattina con il canto degli uccellini, andare a fare colazione al bar del paese, passare in cooperativa a prendere due panini imbottiti con prosciutto freschissimo tagliato fine e poi passare la giornata qui, a pochi chilometri da casa


Il piatto di oggi è un omaggio alle mie due Regioni del cuore, la Toscana e il Trentino, che assieme si uniscono alla perfezione dando vita ad un'esplosione di gusto ed emozioni.

Ingredienti per il ragù di cervo:
macinato di cervo e suino in parte uguale (metà e metà) - in questo modo il ragù sarà molto più saporito
1 cipolla
1 spicchio d'aglio
1 gambo di sedano
1 carota grande
2 foglie d'alloro
2 foglie di salvia
1 rametto di rosmarino
Passata di pomodoro q.b.
Un goccio di vino bianco
Sale q.b.
Pepe nero q.b.

Preparazione:
in un largo tegame di rame fare soffriggere leggermente la cipolla, l'aglio, la carota e il sedano ben tritati assieme ad abbondante olio evo, aggiungere quindi la carne, gli altri aromi, amalgamare e lasciare insaporire per una decina di minuti mescolando bene, aggiungere quindi la passata e cuocere per 5/6 ore (anche 7, io lo lascio andare praticamente tutto il giorno) a fuoco bassissimo.

Io ho utilizzato delle buonissime pappardelle inviatemi dalla mia amica Patty del blog "Andante con gusto" (grazie!!), conosciuta grazie allo swap natalizio di Cran, baci ragazze!

Buona settimana  tutti voi!

45 commenti:

Patty ha detto...

Senti, se scopro che sei venuta in Toscana negli ultimi giorni e non me l'hai detto, giuro che vengo lì e mi riprendo le pappardelle! Ricordati sempre che al primo viaggio che farai in Toscana, una tappa obbligata sono io! Ricordateloooooo!
Un bacione grande carissima, Pat

Claudia ha detto...

Quanto adoro la Toscana.. che ricordi!!! ottimo il tuo ragù.. baci e buona settimana :-D
ps: nel mio blog puoi scaricare il PDF del contest sul pesto se ti va .-)

dolci a ...gogo!!! ha detto...

La toscana è davvero amgica una terra meravigliosa e questo incontro con il trentino in questo piatto lo trovo davvero un matrimonio perfetto!!bacioni,Imma

marifra79 ha detto...

La Toscana è fantastica, ho dei bellissimi ricordi e senza esagerare, se ne avessi modo, mi trasferirei subito:-)) Ottimo ragù!! Un abbraccio

l'albero della carambola ha detto...

Un connubio perfetto tra due regioni spettacolari che mi piacerebbe conoscere meglio. Sonia

Tery ha detto...

Luoghi stupendi e ricettina anche!!! Ora ho fame e voglia di venire a fare un giro dalle tue parti!! :))
un bacione cara!

Zucchero e Farina ha detto...

ottimo questo piatto e le foto di questi luoghi parlano da sole, il trentino lo conosco bene la toscana meno ma vedrò di rimediare

kristel ha detto...

Il rag^ù di crevo é una cosa divina!!! Mi dispiace tantissmo per il cervo, sigh ma ogni tanto un bel piatto come questo é una pura libidine! :)

I VIAGGI DEL GOLOSO ha detto...

Un meraviglioso matrimonio culinario ....
Ciao Meggy un bacione dai viaggiatori golosi ...

mrscook ha detto...

Che gola queste pappardelle!Appena posso ti copio il ragù!

Giovanna ha detto...

Mi piacciono tanto le pappardelle, col ragù sono sensazionali, ma non mangio il cervo, vuol dire che le farò col manzo. ^-^
Un bacione grandissimo e buona settimana!

Serena ha detto...

Stella, l'ultimo laghetto è quello di Braies? O mi confondo?
Beh, la prossima volta che vieni in Toscana spero di regalarti io stessa un ulteriore motivo per sorridere!

Letiziando ha detto...

Son toscana quindi mi sento omaggiata nel profondo da questo piatto che unisce egregiamente sapori unici e perfetti :)

Un baciottone

Su ha detto...

MeggY, how I understand you!! Those places are the ones that makes us feel that life as a meaning and a purpose.
And also recipes like this one :D What a beautifull color and appearance! Well Done :D

Le pellegrine Artusi ha detto...

Che bel post Meggy mi hai fatto venire i brividi, in effetti io amo molto la Toscana ma devo dire che se dovessi scegliere una regione dove vivere sceglierei il Trentino! Il piatto è spettacolare

GG ha detto...

Che buono il ragù di cervo!! Anche io adoro entrambe quelle regioni, soprattutto da un punto di vista culinario!
Un bacione e buon lunedì, GG :-)

Le mezze stagioni ha detto...

Che bella la toscana! :) Anche il ragù sembra magnifico....peccato che non l'ho mai mangiato! :9 buona giornata! anna,

http://frogghina.giallozafferano.it/ ha detto...

doppi complimenti sia per la ricetta che per l'atmosfera che sei riuscita a descrivere,che luoghi incantevoli

ornella ha detto...

Un ricetta buonissima e due regioni stupende! Mi piace molto la Toscana ma il Trentino è per me come un buon caro vicino di casa, lo adoro :) Baci buona settimana

unoscoiattoloindispensa ha detto...

che meraviglia, devo assolutamente provarlo il ragu!

Simo ha detto...

...questo piatto farebbe impazzire mio marito e mia figlia!
Che bontà.........

Ombretta ha detto...

sento il profumo fino a qui! queste tagliatelle sono favolose:-9 baci

Valentina ha detto...

wow mi hai fatto sognare!!!

Daniela ha detto...

Bellissimo queto che trasmette una parte delle tue passioni, la cucina e due regioni che tu adori: il risultato una pasta favolosa. Un abbraccio, buona serata Daniela.

♫ ♪ Anna ♫ ♪ ha detto...

Stupendo e saporito ragù mai assaggiato e immagino la bontà!
bravissima grazie per la visita mi sono aggiunta ai lettori
A presto Anna

vickyart ha detto...

home sweet home, non credo siano parole a caso :) buonissimo di sicuro il ragù di cervo così preparato, la carne di maiale più grassa conferirà più sapore, ciao cara buona settimana

Wennycara ha detto...

Eccola, la Toscana di cui mi parlavi! Sono felice che ti sia piaciuta, e che tu abbia un bel ricordo da conservare.
Un abbraccio,

wenny

Lizzy ha detto...

Ciao Meggy, piacere di conoscerti!
bellissimo il tuo racconto e davvero deliziose le tue pappardelle! :)

Patrizia ha detto...

Lo scorso anno con il ragù di cerco ho fatto la polenta e mi è piaciuta tantissimo!! Ottime anche queste pappardelle dal sapore rustico e sicuramente deliziose...Un bacione!

Mau ha detto...

Questo è uno di quei piatti che non si può non mangiare prima o poi.... e io il ragù di cervo non l'ho ancora provato, devo recuperare!!!

Kat ha detto...

Che invidia, la Toscana, cosi' vicina a casa mia, che amo tanto e ho visitato ancor di piu'! Bella la zona del Chianti, bella Greve e la campagna tutt'attorno.
Mi spiace di non passare spesso di qui, imi ci vorrebbero giorni da 36 ore, ma tutte le volte mi incanto a leggere i post sulle carni, ho da imparare :)
Baci Katia

renata ha detto...

Complimenti...Un piatto che mi manca ma che dovrò provare assolutamente!!!!!
Un bacio

Miss muffin@ ha detto...

Caio....bentrovata...complimenti per il blog!! ah!!la Toscana...sapori e colori indimenticabili! mi fermo tra i tuoi followers...se ti fa piacere passa anche da me! baci

Jana ★ ha detto...

Maravillosa receta :D
Un besito linda
http://janakitchen.blogspot.com

Luisa ha detto...

Mamma che piatto ricco e gustoso, perfetto per una cenetta con amici!

Acquolina ha detto...

che bella l'Italia, hai scelto due regioni fantastiche e che sapori in questo piatto!!!

Batù ha detto...

posti meravigliosi! come lo sono le tue gustosissime pappardelle! la foto parla da sola... complimenti!

Tantocaruccia ha detto...

Certo che hai scelto due signore regioni devo dire:)) complimenti davvero per questo ragù che deve essere proprio speciale!
a presto:**

Francesca ha detto...

Tesoro parli di Chianti...??? Beh, ci vivo, è la mia terra e ti dirò di più: il Trentino per me è l'altra regione che ho nel cuore!! Adoro le vostre montagne, la vostra cultura gastronomica, le vostre tradizioni... quindi siamo all'unisono ^__-
Questo piatto racconta tante storie e il sapore fa da cornice a un incontro tra gusto e immagini, fantastico!!!!
Baci baci,
Franci

Nadji ha detto...

Un plat plein de goût et de saveurs. J'aime beaucoup.
A très bientôt

Isabella ha detto...

Deliziose queste pappardelle!!

Caro ha detto...

ma che delizia queste pappardelle!! :) sono bellissime le foto, proprio dei paesaggi da sogno! :) un bacione, buona serata Meggy! :)

Chiara SofficiSogni ha detto...

Grazie per essere passata!
Ricambio volentieri la visita!
Un kiss ^.^

La cucina di Molly ha detto...

Che buone!Un piatto da leccarsi i baffi!Ciao

Palepinkradish ha detto...

Ciao Meggy...ma c'è un topo al posto della freccia del mouse? Ah ah...mi piace questo tuo blog, ha personalità buona settimana , Ste

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...