giovedì 28 aprile 2011

Gnocchi di semolino con Frico allo speck e fonduta di Parmigiano al pepe rosa


Solitamente sono una persona molto puntuale, anzi, mi piace arrivare in anticipo, ma questa volta non ce l'ho fatta, quindi ecco la ricetta dei miei gnocchi al semolino (o alla romana) per l' MT Challenge di aprile, arrivata sul filo del rasoio.

Collage di Picnik

(Voglio partireeeeee!It is 106 days, 17 hours, 4 minutes, 24 seconds until sabato 13 agosto 2011)

Dunque, questo piatto è composto da 3 preparazioni: gli gnocchi, il Frico e la fonduta.
Per gli gnocchi ho seguito pari pari la ricetta di Stefy de "L'Arabafelice in cucina", che riporto qui:

un litro di latte

250 g di semolino
2 tuorli
20 g di burro
sale, noce moscata
100 g di parmigiano grattugiato

Mettere in una pentola capiente il latte, il sale e una grattata di noce moscata. Portare ad ebollizione e versarvi quindi il semolino a pioggia mescolando in continuazione. Abbassare un po' il fuoco, e mescolare con forza finche' si otterra' un composto solido e compatto, che si stacchi dalla pentola.

Spegnere il fuoco e far intiepidire, quindi aggiungere i 2 tuorli, il parmigiano ed il burro. Aggiustare eventualmente di sale.
Mescolare con forza e versare il composto in una teglia coperta con carta forno bagnata e strizzata. Livellare con le mani bagnate fino ad appiattirlo ad uno spessore di un cm (io ho lasciato l'impasto più alto, ottenendo meno gnocchi ma più grandi, di ca. 4 cm di spessore)..
Tagliare quindi con uno stampino o un bicchiere gli gnocchi della dimensione preferita, ed adagiarli in una teglia imburrata, leggermente sovrapposti.

Per il Frico:
350 gr. di Montasio, preferibilmente stagionato
70 gr. di Speck
 
Tagliate lo Speck a listarelle e fatelo incroccantire leggermente in un padellino antiaderente (MasterChef by Illa), dopodichè aggiungete il formaggio tagliato a fettine e fate amalgamare il tutto, livellandolo bene, proseguite cuocendo a fuoco medio finchè il Frico non si sarà ben colorato da entrambi i lati.
Con un piccolissimo coppapasta rotondo (by Pedrini), o con una qualsiasi piccola formina, ricavate tanti "bottoncini" quanti sono i vostri gnocchi.

Per la fonduta:
(io ho fatto a mio gusto e piacimento)
100 ml di panna da cucina
una generosa manciata di Parmigiano gratuggiato
un goccio di latte
un tuorlo
un cucchiaio di bacche di pepe rosa in salamoia

In un pentolino antiaderente (Greenline by Ballarini) fate scaldare bene la panna, aggiunete poi il parmigiano e le bacche di pepe rosa in parte schiacciate e mescolate energicamente con un mestolo di legno.Incorporate poi il tuorlo e continuate a mescolare,tenetela al caldo a bagnomaria fino al momento di impiattare.

Preparazione finale:
decorate ogni gnocco con un bottoncino di Frico, infornate a 200° per 10 minuti circa e poi per altri 5'' con la funzione grill.
Decorateli poi con un cucchiaio (generoso, io qui sono stata avara per dare loro un aspetto più elegante) di fonduta e con una bacca di pepe rosa (io l'adoro!!).

Spero vi piacciano, baci.

25 commenti:

arabafelice ha detto...

Che belli come li hai presentati, per non menzionare come li hai conditi...;-) Baci!

Patrizia ha detto...

Questi gnocchi sono proprio sfiziosetti...con quella fonduta poi!!!! Un bacione e bravissima!!!

Claudia ha detto...

Mai mangiati lo sai??? cmq sembrano ottimid all'aspetto.. e poi son presentati benissimo!!! smackkk .-)

Cranberry ha detto...

Carinissimi MeggY! Porpio belli, e credo sicuramente buonissimi!

Titti ha detto...

Ma che belliiiii!!! Non sembrano nemmeno degli gnocchi di semolino, sono splendidi!
Bravissima! Bacioni

Cinzia ha detto...

una preparazione molto molto elegante
I bottoncini di Frico li rendono saporiti, Brava Meggy

neve di marzo ha detto...

Ciao Meg,di sicuro si!

Claudia ha detto...

La partenza si avvicina eh?! chissà come faremo senza tutte queste ricettine sfiziose...come questi gnocchi, davvero golosi!

Angela ha detto...

Presentazione magnifica, per un piatto squisitissimo, devo provarli con i fichi ^_^

Federica ha detto...

Fa vo lo si!!!!!!!!!!!baci!

Stefania ha detto...

Sono così belli che non sembrano nemmeno ..gnocchi, perfetto ciao

daniela ha detto...

ma che meraviglia! Bravissima!
Pubblico....e invece assaggerei!
Dani

il sapore del verde ha detto...

Carissima, questa è una delle tue ricettine che adoro e che mi colpiscono, originale e piena di sapore, i miei complimenti!! Bacioni. Deborah

poverimabelliebuoni/insalata mista ha detto...

golosissimi!!
Ciao
Cris

Günther ha detto...

hai arricchito le ricette con il semolino una versione molto legata al territorio che mi piace molto

Francesca ha detto...

Ricetta sfizziosissima!!

barbara ha detto...

Degli gnocchi romani con i contro cavoli, "abbellendo" il detto delle mie parti! :D
Stupendi da vedere.. ma di gran lunga preferirei mangiarli, visto il condimento..

Sei sempre fantastica... :)
Un bacio grandissimo, Meggy!
Babi

Francesca ha detto...

Brava Meggy!! Davvero un bel piatto!!
Franci

Puffin ha detto...

fntastici!!! bellissima ricetta, brava Meggy ^_^

labandeibroccoli ha detto...

questi gnocchi oltre ad essere buonissimi sono anche bellissimi da vedere, bravissima come sempre.
una bacio

Mau ha detto...

devono essere deliziosi!!! E complimenti per la presentazione, carinissima!!

sara favilla ha detto...

Bellissima presentazione e bellissimo accostamento di sapori, questa ricetta è proprio da chef, brava Meggy! Grazie per avermi deliziata! A presto!

sulemaniche ha detto...

proprio una splendida proposta...anche tu come noi postata pelo pelo!!!

Mirtilla ha detto...

ma che buoni!!

frankie ha detto...

da brava romana ti dico che questa variante allo speck è semplicemente favolosa!!! sei troppo bravaaaaaaaaa
ps posso venire negli states dentro la tua valigia??? :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...