lunedì 24 gennaio 2011

La prima frolla non si scorda mai ...

Teglia Gp&Me

Dicono che la prime volte non si scordino mai.

La prima parola detta, il primo Babbo Natale visto, il primo dentino caduto e la prima bicicletta.
Poi arriva il primo giorno di scuola, la prima gita scolastica, il primo brutto voto, e il primo castigo.
La prima cotta, il primo bacio, la prima volta, e il primo cuore spezzato.
Il primo fidanzato, la prima casa, il primo micio o il primo cane, le prime bollette e la prima vacanza assieme.
Il primo (e unico si spera) matrimonio, il primo figlio … e poi tutto ricomincia daccapo, con tante nuove prime volte.

Voi le ricordate le vostre?
Io sì, magari con il tempo qualcuna la dimenticherò, ma ciò che non riuscirò proprio a scordare è il profumo della pasta frolla che cuoce nel forno.
La mia prima pasta frolla.
Anzi, la nostra prima pasta frolla, la prima di molte.



Se qualcuna di voi fosse impedita come me nei dolci, provate questa ricetta, è di facile e sicurissima riuscita, e ci si può sbizzarrire nel ripieno!

INGREDIENTI PER 6 PERSONE:
200 gr di farina
100 gr di burro

100 gr di zucchero
1 uovo
1 tuorlo
1 pizzico di sale
½ bustina di lievito

2 mele
Marmellata
(gelatina)


PREPARAZIONE:
fate ammorbidire il burro, tagliatelo a cubetti e mettetelo assieme a tutti gli altri ingredienti in una bacinella, amalgamandoli e lavorandoli bene fino ad ottenere un impasto omogeneo e compatto.
Coprite con la pellicola da cucina e lasciate riposare 15/20 minuti in frigo.
Nel frattempo sbucciate e affettate le mele.
Imburrate la teglia che utilizzerete per la cottura e stendete la pasta all’interno aiutandovi con le mani (o se siete più comode stendete prima la pasta con un mattarello e poi trasferitela nella teglia.
Coprite di marmellata quello che sarà il fondo della torta, io ho utilizzato una meravigliosa arance&vaniglia che ci ha deliziati.
Procedete con le mele a raggiera e se volete con della gelatina, infornate a 170°/180° (dipende dal vostro forno) per circa 20-30 minuti.






Buona settimana, e che profumi di torta di mele!








57 commenti:

Angela Maci ha detto...

Buongiorno cra Meggy, sono la prima, che onore. Che dire? la prima volta è sempre la prima volta che sia un dolce o un brutto ricordo.
Ma la tua tortina mi sembra un dolcissimo ricordo.
Buona giornata dolce Meggy e buon lavoro. Bacini

Kiara ha detto...

Ciao Meggy!!!! hai perfettamente ragione... bellissimo il tuo post!!!! E bellissima anche la tua frolla! Un bacione piccola, buon lunedì! ;-)

Natalia ha detto...

Se faccio la frolla a mano, mi si brucia; se la faccio nel mixer, la devo stendere con le mani nella teglia, perchè con il matterello si rompe. Il sapore è però ottimo!
Questa tua come si comporta?
La vorrei provare!

Babette: ha detto...

che dolce il post e che profumatissima ricetta...

meggY ha detto...

@Natalia: devo ammettere che questa l’ho fatta 2 volte nel week end e si è comportata benissimo!
:)
Ammetto che stenderla con il mattarello è un po’ rischioso, infatti io ho preferito stenderla nella teglia (imburrata) picchiettando con i pa,mi e le dita!

Fabiola ha detto...

Buongiorno...con il tuo racconto ci hai fatto sentire il profumo anche a noi.....complimenti.

mariacristina ha detto...

Per non rompere la frolla io quando la stendo sotto metto la carta da forno sotto e sopra metto un foglio di pellicola trasparente, poi quando è stesa tolgo la pellicola e trasferisco la frolla con sotto la carta da forno direttamente nella tortiera. Sempre buona la torta di mele!!!
Un abbraccio.

Federica ha detto...

Le prime volte hanno tutte un loro perchè e restano sempre indimenticabili è vero. E la prima frolla non potevi inaugurarla che in maniera più “dolce” perchè le torte di mele sono quelle che per me profumano di casa e d’amore. Sai che la frolla mi ha sempre messo un gran terrore? E ogni volta è quasi come fosse la prima. Un abbraccio gioia, buona settimana

P.S. sono printi i pdf della raccolta se ti va di scaricarli

Tiziana ha detto...

Buon giorno cara e buon inizio settimana!
Mi ricordo tante prime volte, alcune ancora riescono ad emozionarmi... mi ricordo ad esempio il primo profumo di un dolce fatto da me per mio marito nella nostra casetta.

Bello essere legati ai ricordi e ai gusti che ci hanno accompagnato nella vita, grazie per questa tua ricetta,

kristel ha detto...

E' vero le prime volte in genere non si scordano mai ma a volte quelle che vengono dopo sono ancora migliori. Questa frolla é sicuramente ottima ed una fettina di torta la vorrei proprio in questo momento! Buona settimana cara!

lucy ha detto...

come sei romantica tesoro con questo post, la prima frolla forse è stata catastrofica ma ora con il tempo è collaudata!baci

STRAWBERRY BLONDE ha detto...

Devo dire che come prima volta è andata benissimo...ricordo ancora la mia prima frolla...direttamente nella pattumiera! Complimenti!

EliFla ha detto...

Le prime volte..e come scordarsele....la prima parola me l'hanno raccontata... perchè ero troppo piccola!!!

La frolla... la amo anche perchè la puoi conservare in freezer ed è pronta nei momenti di panico o fretta!!!

Meggy.. una USAaddicted come te non può non partecipare ad uno dei due corsi di Laurel Evans da PAtrizia...uno è il sabato pomeriggio..pensaci..è sul Brunch...quindi anche ricette salate..io ci sarò..così ci potremmo conoscere!!Buona settimana a te, Flavia

piccoLINA ha detto...

Evviva le primeeeee.... ma di queste frolle evviva anche le seconde, le terze.... tutteee!!! :-)

EliFla ha detto...

Le prime volte..e come scordarsele....la prima parola me l'hanno raccontata... perchè ero troppo piccola!!!

La frolla... la amo anche perchè la puoi conservare in freezer ed è pronta nei momenti di panico o fretta!!!

Meggy.. una USAaddicted come te non può non partecipare ad uno dei due corsi di Laurel Evans da PAtrizia...uno è il sabato pomeriggio..pensaci..è sul Brunch...quindi anche ricette salate..io ci sarò..così ci potremmo conoscere!!Buona settimana a te, Flavia

marifra79 ha detto...

E no, direi proprio di no! Anch'io ricordo ancora la prima volta che l'ho fatta!!!!!!!!! Mi verrebbe da dire... che emozione!!!!!!!!!!!
Bravissima!!!!!Un abbraccio e buona settimana

Claudia ha detto...

eheheeh tu rievochi alla mia memoria un'infinità di prime volte..non tutte andate bene eh!!! la pasta frolla... io ricordo quella della mamma.. ad oggi non posso più farla visto che non posso usare il burro.. ma pazienza!!! Ottima la tua crostata!!! baci baci e buon lunedì :-D

Fabiana ha detto...

Ciao Maggy... che meraviglia ricordare tutte le prime volte... e che meraviglia la tua crostata.. un bacio grandissimo Faby

Dada ha detto...

beh, come prima volta direi che te la cavi alla grande, altro che impedita!!! brava!

Letiziando ha detto...

Una ricetta a prova di ...frolla.
Sei un genio e anche se di frolle ne ho fatte diverse una versione in più e SICURA non può certo far male.

Un bacio cara

Francesca ha detto...

Che pasta frolla super semplice!!! bravissima

dolci a ...gogo!!! ha detto...

hai ragione il primo dolce nn si scorda mai e il primo in assoluto è stata proprio una crostata, la tua è davvero splendida!bacioni imma

valerioscialla ha detto...

sono completamente d'accordo con te!!! Il mio primo dolce è stato con la frolla ma erano dei biscottini ripieni di marmellata.
sembra passata una vita!!! Complimenti per la bella crostata

l'albero della carambola ha detto...

Delizioso il tuo post...Mi piace questa frolla, la proverò: io uso da anni una ricetta simile alla tua, ma con 2 uova intere...Ti farò sapere come mi sono trovata...Un bacione
s

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao! anche a noi la frolla l'ha insegnata la mamma...ed è infallibile!
ottima questa tortina, semplic ee delicata...ma sai che per le mele abbiamo un debole ;)
baci baci

Pamirilla ha detto...

Dopo la prima volta....è bastata una volta sola per trovarti adorabile e travolgente.
Kiss.....stamattina si unisce anche micio...si vede che ha visto le foto dei tuoi!!!!!

Stefania ha detto...

Bravissima ed ora... si comincia ;) ciao

cielomiomarito ha detto...

Purtroppo sono troppo vecchia per ricordare quella prima volta :)) la tua mi pare proprio ben riuscita!

Una cucina a pois ha detto...

La mia prima frolla è stata un disastro, stopposa, per niente friabile... e si rompeva che era un amore qdo tentavo di stenderla... poi è arrivata Carlotta con la ricetta di nonno Michele (il ns pasticciere di riferimento ;-) ed è stato tutto in discesa!!
un abbraccio e buona settimana!! Valentina

Elena ha detto...

Come hai ragione! Io ricordo la prima volta di quasi tutto.. anche della pasta sfoglia: un mezzo disastro :) forse sono proprio tutte le prime volte a rischio. la tua sfoglia è molto bella.
Un bacio

Lory B. ha detto...

Che bella dedica!!!!!!!!!
Stupenda come te!!!!!!!!!
E.....complimenti per la frolla!!!!!
Un bacione!!!!!!

Federica ha detto...

una fetta, una fetta, una fetta.....bravissimaaaaaaaa!baci!

Federica De Prezzo ha detto...

Credo che la tua prima frolla sia venuta benissimo!!!! :D

viola ha detto...

Augurare che una settimana profumi di torta di mele è l'augurio più carino che si possa fare, dolcissimo...e che bello, questa settimana ci penserò a queste parole!
E anche a questa torta meravigliosa che sa di buono, di casa e di coccole, io adoro le torte di mele :D e questa non è certo una torta fatta da qualcuno che è negato!
perchè dici così? Non è verooooooo!
Un bacione tesoro e che questa settimana sia splendida anche per te!
le prime volte? si si, me le ricordo.....per ora ancora me le ricordo, non proprio tutte ma sicuramente le più importanti, quelle indelebili :D
Un abbraccio fortissimo
Smack

Manuela ha detto...

Ciao cara! Hai proprio ragione la prima volta non si scorda mai!! Ma poi la vita ti porta a dimenticare o almeno cercare di rimuovere le cose brutte che ti hanno fatto soffrire. Detto questo la frolla è una delle cose che certamente non si dimenticano! Un bacione.

I VIAGGI DEL GOLOSO ha detto...

una meraviglia golosa ... ciao Meggy un bacione dai viaggiatori golosi ...

Ylenia ha detto...

E' vero, le prime volte non si dimenticano mai. :)
Copio al volo questa frolla, ne ho collaudate tante, alcune perfette, ma non si smette mai di scoprire cose migliori. :)
A presto e buona serata

Ale ha detto...

io ho un rapporto molto conflittuale con la frolla, per ora siamo arrabbiate ma spero nel prossimo futuro di stabilire un rapporto più sereno ! bacio

Gianni ha detto...

Ciao meggy, ma sai che oltre a tutte le altre cose mi hai fatto venire in mente che non ho ancora postato la ricetta della mia crostata!!! Grazie, un abbraccio Gianni

Renza ha detto...

Adoro la crostata di mele!! é stata anche la mia prima crostata e mi è rimasta nel cuore!
La tua è venuta molto bella, hai trovato la tua frolla ideale!
Ciao e buona settimana!

lo81 ha detto...

Benvenuta nel magico moldo delle frolle cara Meggy, ora che hai iniziato ti assicuro che non smetterai più! Sono troppo buone queste torte!Brava!!

Ambra ha detto...

Ciao tesoro...ma è un dolce quello che vedo?? Non ho sbagliato blog??...Ma che MERAVIGLIA!!!! Direi che aspettiamo altre prime volte...non vedo l'ora che la lista si allunghi!!!!Un baciotto grande grande!!Smack!!

Mau ha detto...

E vabbeh... Allora dovrò provare questa frolla! :D
Avevo giusto in mente di fare una crostata a breve, e se garantisci tu mi fido!

UnaZebrApois ha detto...

questo post è veramente bellissimo!!!Mi è piaciuto un sacco :D Meggy mia bella ti mando un bacione e ti rubo una fetta di frolla :D

Vanessa ha detto...

Una prima volta riuscita alla grande!!!!! ^_^ bravissima tesoro!!!!

Pensieri e Delizie ha detto...

Ciao MEggy! Ma che Brava! LA tua frolla sembra riuscita alla grande!! Esatto le prime volte non si scordano mai! Un abbraccio e buona giornata!

Nepitella ha detto...

Cara! si che mi ricordo la mia prima pasta frolla... un vero disastro :))) mi segno la tua ricetta che mi sembra ottima!!! Un bacione

( parentesiculinaria ) ha detto...

Sai che la mia prima frolla me la ricordo anche io?
Sarà stato esattamente un paio di anni fa (sai che io in cucina sono novellina, no?) e il burro era leggermente "formaggioso"... non andato, ma sulla strada. Mentre cuoceva sprigionava sentori di caseificio :D
Pensavo che l'avrei buttata invece con la marmellata di cileigie ha trovato un suo strano perchè ede era favolosa!

Mi piace la tua ricetta. Io uso gli ingredienti freddissimi, ma vorrei provare con quelli a tempertatura ambiente: secondo me ci guadagna in friabilità.

Passiflora ha detto...

Mi sembra un ottimo primo tentativo! te ne rubo una fetta per la pausa di metà mattina! ;-)

Onde99 ha detto...

Chissà perché ho dei pessimi ricordi di tutte le mie prime volte... La prima volta che provo a fare qualcosa non mi riesce mai e rimango male... preferisco pensare alle abitudini consolidate, alle pratiche apprese. Come la frolla, appunto, un classico che fa tornare bambini, qualsiasi sia la ricetta tramandataci dalla mamma!

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ ha detto...

e si tesoro la prima volta non si scorda mai...la tue e davvero buonissima..
baci dolcezza da lia

letizia ha detto...

La prima volta di ogni cosa ha sempre un sapore particolare, come ritengo lo sia questa frolla.

Damiana ha detto...

e QUESTA SAREBBE LA SFIGATINA???mEGGY IO ADORO LE TORTE DI MELE CON LA FROLLA..PERCIò SE VUOI FACCIAMO A CAMBIO!!
Bravissima guagliòncè!!

marzia ha detto...

...MEGYYYYY GRANDEEEEE :) ora diventerai anche una fatina dei dolci :) questa frolla è eccezionale...come te d'altronde :) il tuo post mi ha fatto emozionare, quante prime volte ci sono state e quante ce ne saranno...un abbraccione forte!

Vicky ha detto...

MeggY quanti ricordi hai risvegliatooooooooo!!!!

Vicky ha detto...

MeggY quanti ricordi hai risvegliatooooooooo!!!!

Katia ha detto...

Questa sera ho programmato di prepararla anche io, ed uso praticamente la tua stessa ricetta grammo piu' grammo meno... la farcisco con una marmellata di cramberries che devo far fuori dal momento che nessuno se la fila, magari con la quella frolla intorno avra' successo ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...